Archivi per la categoria ‘telefonia’

Scoprire il numero seriale della SIM e il codice IMSI da Android

giovedì, 30 ottobre 2014

SIM Card

Alcuni smartphone più recenti richiedono la micro SIM, ovvero la SIM nel suo formato più piccolo. È pratica comune, piuttosto che richiedere una nuova SIM al gestore di telefonia, quella di tagliare la SIM più grande che già si possiede.

Il problema sorge quando vogliamo fare la portabilità del numero ad un nuovo gestore di telefonia mobile ed ecco che per farlo è necessario fornire il numero seriale della SIM e il codice IMSI scritti sul retro della nostra scheda. Come fare in questi casi?

A venirci in aiuto c’è l’applicazione per Android SIM Card, che ci fornisce comodamente tutte le informazioni che abbiamo incautamente distrutto.

Aprendola ci vengono subito mostrate le info più importanti, numero seriale SIM, IMSI, IMEI del cellulare.

Trasferire credito telefonico tra due sim Vodafone con SOS Mi Ricarichi

lunedì, 15 febbraio 2010

Da molti anni la Vodafone mette a disposizione dei suoi clienti il servizio “SOS Mi Ricarichi“.

Questo servizio consente ad un cliente Vodafone di richiedere ad un altro cliente, un trasferimento di credito sul proprio cellulare.

Per effettuare la richiesta si compone:

  • *121* numero del destinatario # e Invio.

Al destinatario della richiesta arriva una chiamata che riporta come mittente il numero del richiedente: Seguendo la voce guida potrà scegliere se cedere il proprio credito, nella misura di 3 o 10 euro, che vengono addebitati sul suo numero.

In caso positivo, al richiedente vengono erogati 2 o 8 euro, a seconda di quanto scelto dal donatore (quindi con un costo del servizio di 1 euro nel caso del trasferimento da 3 euro e  di 2 euro nel caso del trasferimento da 10), entrambi riceveranno un sms di avvenuto trasferimento.

Per utilizzare il servizio, Vodafone pone alcune condizioni:

  • Per il richiedente:
    1. è necessario avere un traffico disponibile inferiore a 3 euro.
    2. è possibile effettuare massimo 2 richieste in un solo giorno e 5 richieste nell’arco del mese solare
    3. è possibile beneficiare di 4 tasferimenti di credito al massimo in un mese
  • Per il donatore:
    1. è necessario avere un traffico disponibile minimo di 3 euro.
    2. avere disattivato la protezione alle richieste “SOS Mi Ricarichi?” (Barring).

Vodafone mette anche a disposizione due tipi di protezione (Barring): per evitare di ricevere richieste di trasferimento (“barring servizio mi ricarichi”) occorre contattare il menu interattivo al 42070; per impedire di inviare richieste (“barring richieste mi ricarichi”) occorre invece contattare il servizio clienti al numero 190. Sia al numero 42070, che tramite web, infine, si può verificare lo stato di attivazione di tali protezioni.

Conoscere l’operatore di un numero di cellulare

domenica, 29 novembre 2009

simDalla introduzione della portabilità del numero (Mobile Number Portability), in italia è possibile cambiare il proprio gestore telefonico mantenendo il vecchio numero di cellulare. Questo comporta che il prefisso del numero di cellulare non è più sufficiente per conoscere il suo gestore telefonico.

Il prefisso di 3 cifre che prima identificava con certezza il gestore telefonico di un numero, infatti, oggi indica soltanto qual’è stato il gestore iniziale, e quindi non è più indicativo: 347 può essere un TIM, 329 un Vodafone, e così via.

Questo può essere un problema per i tanti che hanno tariffe telefoniche che offrono prezzi vantaggiosi solo per chiamate tra lo stesso operatore.

Per scoprire qual’è l’operatore telefonico di un numero di cellulare, è nato il servizio gratuito 456, che fornisce questa informazione, con piccole differenze tra i diversi operatori:

  • TIM: 456, seguito dal numero di cellulare; una voce dirà se il numero corrisponde ad un cliente Tim o di altro operatore.
  • Vodafone: 456 seguito dal numero da chiamare: una voce informa se il numero chiamato è vodafone o meno.
  • Wind: 456 seguito dal numero di cellulare, un risponditore automatico dirà se il numero appartiene o meno alla rete Wind
  • H3G: 456 seguito dal numero; una voce di dirà qual’è l’operatore; restando in linea la chiamata verrà inoltrata in automatico al numero che avete inserito. Per non digitare ogni volta il codice c’è il servizio automatico gratuito “È un 3“, che informa quando non c’è corrispondenza tra il numero chiamato e l’operatore:
    • Attivazione: * 110 * 11 # INVIO
    • Disattivazione: * 110 * 00 # INVIO